Pages

lunedì 26 marzo 2018

“Speak me and I forget, teach me and I may remember, involve me and I learn”Let's mind our own business!

E’ ormai alle ultime battute il nostro ultimo progetto eTwinning, quest’anno collegato al mondo del lavoro.
“Let’s mind our own business”, come suggerisce il titolo, è finalizzato infatti a farci acquisire  competenze nell’ambito delle nuove tecnologie e dell’inglese commerciale. Esso ha coinvolto più di cento membri tra docenti e alunni provenienti da ben cinque scuole ed è stato articolato in diverse sezioni.
Dopo alcuni lavori preparatori,” brainstorming”, “trading cards” e Cvs con cui ogni alunno si è presentato, sono state formate diverse piccole aziende che spaziano dal turismo, all’informatica, dal giardinaggio all’artigianato. Ogni azienda ha scelto un nome, un logo, uno sponsor, ha fatto swot analysis  e ha creato un proprio spot pubblicitario. Nella nostra classe, dividendoci in gruppi, abbiamo dato vita a quattro aziende afferenti al nostro indirizzo di studi, tutte battezzate col nome della nostra scuola: Curcio Dental Lab, Curcio Orthodontics, CurcioDental Materials e Curcio Dental Hygiene.
Dopo gli abbinamenti con le aziende estere e un successivo scambio di mail, con cadenza quindicinale abbiamo simulato delle riunioni di lavoro via Skype, (sono stati dei giovedì indimenticabili) nelle quali abbiamo preso accordi per la realizzazione di servizi o prodotti. Così i nostri partner ungheresi hanno realizzato per noi un sito web, un app funzionale ad insegnare ai bambini le corrette regole di igiene orale e ci hanno fornito addirittura consulenza astrologica. Noi, da parte nostra realizzeremo dei magneti rappresentanti la nostra Sicilia, dei molari e un porta dentifricio progettati dai partner in 3D e spediti via posta.
Riteniamo che Il nostro prodotto più originale sia un dentifricio all’olio di cocco, realizzato con i prodotti naturali inviatici dall’azienda Secret Garden. Una lista completa dei prodotti creati insieme è stata inserita in un magazine online.http://anyflip.com/tjal/kdqo/
Non solo lavoro! Dopo le “Christmas Offers” e lo scambio di Christmas cards le aziende si sono prese un periodo di meritato riposo “ winter escaping”, caratterizzato da coinvolgenti giochi di squadra online .Il periodo natalizio ci ha anche dato l’occasione di conoscere alcuni aspetti tipici della cultura dei Paesi partner.
L’evento conclusivo,” Big Event”, si è tenuto l’8 marzo in videoconferenza ed è stato introdotto da “quotes” e una poesia sulle donne recitate dai vari ragazzi. Tutte le scuole partecipanti hanno tirato le somme di questi cinque mesi di lavoro, indicandone i punti di forza, di debolezza, ma soprattutto la gioia di lavorare insieme. 
Martina Petrolo, che  ha rappresentato la scuola Italiana, ha definito il Progetto un’avventura indimenticabile che porteremo per sempre nel cuore.
Gli alunni della 5 A Odonto